Il 5 febbraio verrà celebrata la 39° Giornata per la Vita. Quest' anno il messaggio dei Vescovi, dal titolo "Donne e uomini nel solco di Santa Teresa di Calcutta, ha sottolineato che "è bello sognare con le nuove generazioni una Chiesa e un Paese capaci di apprezzare e sostenere storie di amore esemplari e umanissime, aperte a ogni vita, accolta come dono sacro di Dio anche quando al suo tramonto va incontro ad atroci sofferenze; solchi fecondi e accoglienti verso tutti, residenti e immigrati".  Santa Teresa di Calcutta con il famoso discorso pronunciato in occasione del premio Nobel 1979 ci invita a fare sì che "ogni bambino sia desiderato", vincendo così  la cultura dello scarto e la logica della denatalità.

La nostra parrocchia in occasione della 37° Giornata della Vita ha deciso di sostenere le attività ed i progetti del Centro Aiuto alla Vita (CAV) di Reggio Emilia. 

Il CAV incontra e affianca donne o famiglie che si trovano a vivere una gravidanza inattesa o che arriva in un momento difficile della propria vita. L’intento è sostenerle nell’esperienza della maternità, partendo dalla gravidanza, sia che questa prosegua o che si interrompa, fare insieme un pezzo di strada, cercando di valorizzare il LORO progetto personale di vita.

Nel 2016 abbiamo incontrato e affiancato 99 donne in gravidanza e continuato a sostenere le 84 donne conosciute nell’anno precedente che hanno partorito tra il 2015 e il 2016.

Cosa trova una donna che si rivolge al CAV? Innanzitutto un luogo di ascolto, riservato e rispettoso dei tempi e delle diversità di ognuna; poi la possibilità di partecipare in modo attivo alla costruzione di un progetto individuale di affiancamento e sostegno, che la veda protagonista delle sue scelte. In questa fase si cerca di fare delle proposte e accogliere riflessioni, in base al motivo che l’ha spinta a rivolgersi al Centro: possono essere proposte attività di gruppo o laboratori con altre mamme, accompagnamenti a visite mediche, percorsi psicologici individuali, accompagnamenti rispetto ai servizi del territorio, visite in ospedale al momento del parto, ma anche possibilità, per le situazioni che ne vedano la necessità, di ricevere sostegni materiali per la mamma e il suo bambino fino all’anno di vita (come medicinali e generi alimentari e di cura per l’infanzia o l’attivazione di sostegni economici come Progetto Gemma e Progetto Primula). Ad alcune mamme viene chiesto, a seconda delle proprie possibilità, di rendersi utile all’interno del CAV (nei gruppi o livello individuale), in questo modo si fanno emergere e si valorizzano capacità e sensibilità che nei momenti difficili spesso sono nascoste.

La Giornata per la vita è quindi ogni anno occasione per poter sostenere tante donne e i loro bambini, ma è soprattutto occasione di riflessione, approfondimenti e possibilità di confronto con tutti i volontari sparsi sul territorio reggiano, grazie ai quali le donne si sentono accolte, incoraggiate e non più sole. Quindi grazie ancora per quello che ciascuno fa nel suo piccolo, per le preghiere e il tempo dedicato alle persone che abbiamo intorno, grazie ancora per il banchetto, e grazie a chi dedica un impegno quotidiano rispettoso e delicato verso la vita nascente, senza sostituirsi ma mettendosi al fianco delle persone, restituendo loro dignità e fiducia.

Template Settings

Color

For each color, the params below will be given default values
Blue Oranges Red

Body

Background Color
Text Color

Header

Background Color

Spotlight3

Background Color

Spotlight4

Background Color

Spotlight5

Background Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction

Su questo sito usiamo i cookies per migliorare la tua navigazione
Cliccando su un qualsiasi link su questa pagina darai il consenso all'utilizzo dei cookies.