Chiesa di Reggio Emilia-Guastalla

XL GIORNATA PER LA VITA

«Il Vangelo della vita, gioia per il mondo»

Domenica 4 febbraio 2018

(Quinta Domenica del Tempo Ordinario – Anno B)

NOTE A CURA DELL’UFFICIO LITURGICO DIOCESANO

Letture della domenica 4 febbraio e tema del Messaggio CEI

Come al solito, il Messaggio CEI in preparazione alla Giornata per la vita (quest’anno 40ª edizione!), pur essendo ispirato biblicamente (v. tutto il primo paragrafo), non è che sia collegato alle letture della Domenica!

Tuttavia, non mancano le suggestioni: a partire dal Salmo, che nel ritornello ci fa invocare Dio con il bel nome “Dio della vita”. Prima lettura (Giobbe) e Vangelo, inoltre fanno riferimento alla vita nella condizione che mette alla prova la fede stessa: la malattia, la sofferenza, la solitudine, ecc.

Molto bello è l’inizio del Vangelo, in cui a Gesù, entrato in casa dopo la predicazione nella sinagoga di Cafarnao in sabato, gli parlano della suocera di Pietro a letto con la febbre. Il Signore l’avvicina, non teme di essere contagiato dall’impurità, la prende per mano e la solleva. Appena guarita, la suocera si mise a “servirli”. Il Vangelo di Gesù ci guarisce dalle nostre febbri che ci tolgono forza, ci paralizzano (paure, egoismi, pregiudizi, chiusure, peccati, …) e ci ridona la gioia di servire la vita, di servire gli altri, di servire il Signore della Vita…

Proposte celebrative

  1. Atto penitenziale (con riferimento al Messaggio CEI e al Vangelo di Giovanni)

Signore, tu che hai detto:

“sono venuto perché abbiate la vita e l’abbiate in abbondanza”,

abbi pietà di noi.        Signore, pietà. (o Kyrie eleison, cantato)

Cristo, tu che hai detto:

“chiedete e otterrete, perché la vostra gioia sia piena”,

abbi pietà di noi.        Cristo, pietà.

Signore, tu che hai detto:

“non c’è amore più grande di questo, dare la vita per i propri amici”,

abbi pietà di noi.        Signore, pietà.

Dio onnipotente, abbia misericordia di noi,

perdoni i nostri peccati

e ci conduca alla vita eterna. Amen.

  1. Inno di lode

Per il clima gioioso che deve caratterizzare la celebrazione, si canti il Gloria nella versione conosciuta a e cantata anche dai bambini.

  1. Letture

Come gli altri anni, suggerisco di affidare incarico delle letture a chi ha il “ministero della vita” (genitori e nonni).

Seguendo la suggestione del titolo della giornata: “Il Vangelo della Vita”, suggerisco che una o più famiglie con figli di varia età (se la celebrazione riguarda l’Unità Pastorale può essere una famiglia per parrocchia), all’Alleluia si portino davanti all’altare. Se ci sono diaconi, si utilizzi lodevolmente l’evangeliario quella domenica e si faccia la processione all’Alleluia (con luci, incenso, e volendo anche fiori).

Alla proclamazione del Vangelo da parte del diacono o del sacerdote, ogni famiglia, tenendosi per mano, si volge verso il luogo della proclamazione e ascolta insieme il Vangelo della domenica. Terminata la proclamazione, si riprende l’Alleluia e non solo il diacono o il sacerdote bacia l’evangeliario, ma lo fa baciare anche ai componenti della famiglia, delle famiglie davanti all’altare (preciso che questa non è una mia… invenzione! È una possibilità contenuta nel nuovo rito del Matrimonio in vigore dal 2004, ma, vedo, quasi mai applicata, quella cioè di far baciare il Vangelo ai nubendi).

  1. Preghiere dei fedeli (con riferimento al Messaggio CEI 2018)

La preghiera dei fedeli si può introdurre con le parole del Messaggio dei Vescovi:

Fratelli e sorelle, la Chiesa intera e in essa le famiglie cristiane,

che hanno appreso il lessico nuovo della relazione evangelica,

sono chiamate a donare un annuncio dell’amore paterno e materno

che sempre dà vita, che contagia gioia e vince ogni tristezza.

Ripetiamo insieme: Dio della vita, rendici tuoi testimoni.

Intenzioni preparate come eco delle letture bibliche e del messaggio CEI.

La preghiera dei fedeli si può concludere con la seguente colletta tratta dal Messale ambrosiano:

Dona, o Padre, ai tuoi fedeli,

di accogliere in modo degno

e con animo grato il dono dei figli,

nei quali rifulge la tua stessa immagine,

e di circondarli di vigile amore

fin dai primi istanti della loro vita.

Per Cristo nostro Signore. Amen.

  1. Processione dei doni

La processione dei doni sia animata da due o più famiglie (un dono – pane o vino - per famiglia). Una famiglia può fare la questua con destinazione solidale (CAV, MPV…); la processione aspetta questa famiglia e, insieme al pane e al vino, come prevede il Messale, siano portate all’altare le offerte raccolte.

  1. Preghiera eucaristica

Se ci sono tanti bambini a Messa e se qualche volta si utilizzano le preghiere eucaristiche della Messa coi fanciulli, per questa domenica la prima delle tre preghiere eucaristiche è molto adatta perché nel prefazio invita proprio a rendere grazie del dono della vita, nelle sue molteplici espressioni che arricchiscono e colorano il mondo.

  1. Dopo la Comunione

Dopo la Comunione, la proposta quest’anno parte dal sottotitolo del Messaggio dei Vescovi: Il lessico nuovo della relazione. I gruppi del catechismo che si potranno coinvolgere preparano dei cartoncini (nelle forme di fiori, di cuori, di casa, di mano… quello che vi suggerisce la fantasia) con sopra le parole di questo lessico, vocabolario. Il Messaggio riporta queste: accoglienza della vita, gratuità, generosità, perdono reciproco, misericordia; la vostra fantasia le arricchirà con altre parole, come quelle notissime di Papa Francesco, “permesso, scusa, grazie”.

Queste parole durante un canto apposito o durante il canto finale vengono consegnate ai presenti come parola da portare a casa e… mettere in pratica quella settimana, questo mese di febbraio....

  1. Diffusione del Messaggio della Giornata per la Vita

Qualora non sia stato possibile fare attività del nuovo lessico, durante il canto finale, un gruppo di catechismo può distribuire ai presenti il Messaggio CEI per questa giornata (scaricandolo dal sito della Chiesa Cattolica Italiana in Word o utilizzando il pdf inviato dal nostro Ufficio di Pastorale Familiare ci sta tutto su una facciata A4). O il testo lo si può riportare sul bollettino distribuito ogni domenica o sul proprio sito parrocchiale o di UP.

Template Settings

Color

For each color, the params below will be given default values
Blue Oranges Red

Body

Background Color
Text Color

Header

Background Color

Spotlight3

Background Color

Spotlight4

Background Color

Spotlight5

Background Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction

Su questo sito usiamo i cookies per migliorare la tua navigazione
Cliccando su un qualsiasi link su questa pagina darai il consenso all'utilizzo dei cookies.